Intervenire sul patrimonio esistente

Intervenire sul patrimonio esistente


Metodi e strumenti digitali sono divenuti pervasivi nel mercato delle costruzioni, continuando ancora ad influenzarne i caratteri su più livelli e con crescente consapevolezza da parte degli attori coinvolti. Tuttavia l’approccio al digitale, nato principalmente per l’ottimizzazione economica e prestazionale delle nuove attività di progetto e di cantiere, si interseca in Italia con una realtà fatta di ambienti costruiti ed edifici esistenti. Nelle due giornate di Digital&BIM questa arena investigherà il confine che esiste tra il vantaggio insito nell’adozione dei processi digitali e la complessità connaturata alla conoscenza del patrimonio. Attraverso la presentazione di casi di studio reali, di esperienze legate all’ambito della Pubblica Amministrazione, di apparati e strumenti innovativi e delle realtà che mirano a formare una nuova classe professionale, l’Arena vuole aprire un dibattito esteso e a più voci sulle opportunità che la digitalizzazione offre anche per il dominio costruito.

Nell’area Demo Costruzioni 4.0 sarà inoltre predisposta – in collaborazione con HILTI e IIPLE– un’area di esperienza digitale che costituisce un esempio di come la pianificazione digitale e la pratica costruttiva reale possano integrarsi producendo risultati tangibili a tutti i livelli di sviluppo di un intervento.

Acquista biglietto d’acquisto

21 e 22 novembre

21 novembre
22 novembre

La digitalizzazione per l’intervento sul patrimonio costruito

mattino

Programma

La digitalizzazione nella progettazione pubblica

mattino

Programma

Tecnologie e approcci per digitalizzare il progetto costruito

pomeriggio

Programma

La formazione al BIM

 


Programma

Technology Partner