#digitalbim

ITA / ENG

BIM ACADEMIC FORUM ITALY #3

Towards coordination of post-lauream training

Il 28 maggio 2015, nell’aula Magna della Facoltà di Architettura Sapienza Roma, su iniziativa della stessa Facoltà, del Politecnico di Milano e dell’Università di Brescia insieme a rappresentanti del Politecnico di Torino, Università di Roma 3 e condividendo il progetto con CNAPPC, ANCE, Formedil, CNR-ITABC, furono verificate le premesse di un primo coordinamento nazionale in ambito BIM, operante sul versante della ricerca e del trasferimento tecnologico, della formazione e delle ricadute sugli aspetti professionali e denominato BIM Academic Forum Italy (BAFI)

Il giorno 11 luglio 2016, presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Roma, furono ulteriormente valutati gli aspetti generali di un tale network, avvalendosi anche del contributo di ulteriori istituzioni presenti alla riunione tra cui CNI, Università di Catania, Chieti, Enna, Firenze, Napoli Federico II, Napoli Partenope, Pisa, Politecnica delle Marche, Udine, CNR-ITC. La sola elencazione delle presenze fece emergere come, in definitiva, la formazione superiore, dagli ITS ai Corsi di Master Universitario, in cui si trattasse il tema del Building Information Modeling, fosse ormai estesa sia in termini di offerta sia in termini di localizzazione pure nella consapevolezza di come anche in altri Atenei, peraltro, il tema fosse ampiamente praticato. Altrettanto articolata fu la partecipazione in termini di SSD ICAR, bibliometrici e non bibliometrici.

L’incontro oltre ad informalmente censire quanti e quali esperienze si stessero conducendo in ambito accademico e di ricerca evidenziò in maniera netta come BAFI potesse svolgere un ruolo di Rete dei rappresentanti delle Istituzioni della Formazione Superiore che si interessano di Digitalizzazione nel Settore delle Costruzioni in stretta collaborazione con CNAPPC, CNI, CNR, e anche con OICE ed ANCE. Intenzione della Rete, in stretta collaborazione con le Rappresentanze Professionali e Imprenditoriali sarebbe stata quella di dar vita a Gruppi di Lavoro che avessero riguardato:
1.  l'introduzione capillare della Digitalizzazione nei Corsi di Laurea e di Laurea Magistrale;
2.  la definizione dei requisiti di conoscenza e di competenza per i nuovi profili professionali, in contatto con le attività normative dell'UNI;
3.  la condivisione di alcuni contenuti dei Corsi di Master Universitario e di Perfezionamento;
4.  il supporto orientativo agli Operatori, senza ovviamente ledere le prerogative in materia di formazione delle Rappresentanze Nazionali e Territoriali.

L’appuntamento di Bologna del prossimo 20 Ottobre ribadisce in maniera chiara alcune evidenze che a poco più di un anno dalla riunione di Roma si rivelano ancora più urgenti anche nella imminenza del DM di obbligatorietà e cioè:
a)  la opportunità di procedere a una migliore formazione della Domanda, della Committenza Pubblica e Privata, il vero e proprio Driver della Digitalizzazione del Settore;
b)  la constatazione che l'Alta Formazione ipotizzabile, coprirebbe a stento poche centinaia, se non decine, di soggetti particolarmente qualificati, in parte di recente diploma o laurea, mentre, in termini di alfabetizzazione e di acculturamento diffusi i numeri si riferirebbero a centinaia di migliaia di attori, oggi assai eterogeneamente sollecitati.

In buona sostanza, ciò che urge è, anzitutto, l'esigenza di poter condividere le prime esperienze di Corsi di Master Universitario, ormai già avviati si tratta, peraltro, di una offerta già integrata sia con alcune Rappresentanze Territoriali sia con alcuni Big Player.

In questo contesto, e anche nella considerazione che tali programmi formativi, a partire dalla propria diffusione capillare sul territorio nazionale, possano erogare, in collaborazione con le Stazioni Appaltanti e con le Amministrazioni Concedenti, le attività formative alle Amministrazioni Pubbliche prescritte dai disposti legislativi, il terzo evento della costituenda rete universitaria nazionale per la formazione digitale nel settore delle costruzioni, BIM ACADEMIC FORUM ITALY costituisce l’occasione di confronto finalizzata al coordinamento dell'offerta formativa che a oggi appare più richiesta e innovativa, vale a dire, quella inerente all'erogazione dei Master Universitari o, comunque, dei Corsi di Formazione Post Lauream strutturati.

Ne discuteranno a DigitalBim Italia, il 20 ottobre dalle ore 12.00 alle 13.30:
- Edoardo Cosenza, Università degli Studi di Napoli Federico II;
- Stefania Mornati, Università degli Studi di Tor Vergata;
- Anna Osello, Politecnico di Torino;
- Lidia Pinti Politecnico di Milano;
- Fabiana Raco, Università degli Studi di Ferrara;
- Francesco Ruperto, Sapienza Università di Roma.

Coordina
Angelo Ciribini, Università degli Studi di Brescia

2017 EDITION DATES AND TIMES

Thursday, 19 October: from 9.00 am to 7.00 pm
Friday, 20 October: from 9.00 am to 6.30 pm


ENTRANCE

Aldo Moro

CONTACTS

DIGITAL&BIM Italia
Piazza Costituzione 6
40128 Bologna
info@digitalbimitalia.it

SHOW OFFICE

Luisa Bersanetti
Tel. +39 051 282218
Fax +39 051 6374013
luisa.bersanetti@bolognafiere.it

Claudia Bernardi
Tel. +39 051 282865
claudia.bernardi@bolognafiere.it