DATE E ORARI EDIZIONE 2017

Giovedì 19 ottobre: dalle ore 9.00 alle ore 19.00
Venerdì 20 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 18.30


INGRESSO

Aldo Moro

CONTATTI

DIGITAL&BIM Italia
Piazza Costituzione 6
40128 Bologna
info@digitalbimitalia.it

SHOW OFFICE

Luisa Bersanetti
Tel. +39 051 282218
Fax +39 051 6374013
luisa.bersanetti@bolognafiere.it

Claudia Bernardi
Tel. +39 051 282865
claudia.bernardi@bolognafiere.it

Digitalizzazione in costruzione

Committenti illuminati per difendere il BIM come bene comune

Nel mondo del real estate stiamo vivendo una rivoluzione storica: sta emergendo una diversa distribuzione delle competenze e delle responsabilità durante le fasi di progettazione/costruzione/gestione.

Come tutte le rivoluzioni, il cambiamento può comportare anche scandalo, straniamento, scatti in avanti, ma solo chi è in grado di cogliere la vera sfida potrà trarne il maggior beneficio.

Studi di progettazione, imprese di costruzioni e, forse pochissime, società di gestione hanno fatto forti investimenti per un'implementazione sostanziale che comporta un continuo progredire di esperienze e, alle volte, un vero e proprio stravolgimento di processi andando a scardinare il modo di lavorare ormai consolidato.

È necessario un confronto continuo per tenere il passo della rivoluzione.

Ma tutti gli interlocutori sono pronti? Oggi i grandi assenti sono i committenti che ancora accettano di essere attori marginali della creazione del proprio asset. Esistono però strumenti e processi per coinvolgerli, in un’ottica di collaborazione su tutta la filiera.

Modelli, dashboard, automazione, realtà virtuale, quantity take-off, cost control, coordinamento tridimensionale, clash detection, environmental analysis, computational design: in ambito digitale siamo in grado di produrre tutto questo, ma ancora pochi ce lo chiedono.

C’è bisogno di committenti che abbiano la voglia di sporcarsi le mani con chi ha già intrapreso questo percorso, acquisendo capacità organizzativa e di gestione di questi processi.

A livello commerciale una difficoltà nel vendere il BIM è, implicitamente, il dover ammettere che la progettazione tradizionale presenta delle incognite e delle contingency alte.

I clienti, e gli stessi progettisti invece, sono stati portati a pensare che la riduzione del costo rappresenti l'unico effettivo vantaggio nel BIM. Ma la riduzione del costo non è relativa ai singoli punti di vista (ad esempio quello del progettista), è assoluta e riferita all'intero ciclo della progettazione e della produzione. Visto dalla prospettiva della sola progettazione, non vi è quella riduzione di costo tanto decantata.

Quello che avviene, o che dovrebbe avvenire, è l’anticipazione delle problematiche storicamente riguardanti l’'appalto: questo si traduce in una progettazione più approfondita, gestita tramite metodologie più efficienti.

L’approccio BIM ha bisogno di essere continuativo in tutte le fasi, fino alla produzione e la gestione, ed è solo in questo caso che l’approccio “totalizzante” avrà un ritorno.

Se il mercato non si riconfigura privilegiando coloro che pensano “al bene comune” dell’intera filiera, si rimarrà nella prassi ormai consolidata in cui ogni soggetto mette in primo piano il proprio settore di business.

Commenti

Sono pienamente d'accordo: l'implementazione del BIM avrà un'impennata solo quando i committenti lo richiederanno con cognizione di causa e si doteranno delle giuste infrastrutture per sfruttarne le potenzialità.

Giacomo Bergonzoni
Open Project s.r.l.

Lascia un commento al post

nella pubblicazione del commento, la tua mail non sarà visualizzata


Informativa privacy

Informativa privacy
Il trattamento dei Suoi dati sarà effettuato mediante idonei strumenti cartacei, elettronici e/o telematici, in modo tale da garantirne la sicurezza e riservatezza e comunque in conformità al D.Lgs. del 30 giugno 2003 n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e successive modifiche.


* campi obbligatori

Coordinamento Editoriale

PPAN srl

comunicazione e networking per il costruito

Gli Autori del blog

Giovanni Caratozzolo

Ingegnere docente presso l'Università degli Studi di Brescia

Chiara Rizzarda

Istruttore e project coordinator. Attualmente vice-BIM manager per Antonio Citterio e Patricia Viel.

Marco Trani

Professore di Produzione Edilizia, Laboratorio Cantieri Edili e Civili, DABC, Politecnico di Milano

Mario Claudio Dejaco

Politecnico di Milano

Francesco Ruperto

Architetto, esperto di BIM

Sebastiano Maltese

Ingegnere, PhD, professore a contratto al Politecnico di Milano

NavVis

Software e hardware per il rilievo 3d

Marzia Bolpagni

Ingegnere edile, dottoranda presso il Politecnico di Milano e vice editrice del BIM Dictionary

Matteo Sarrocco

BIM Manager Parallel Digital

DATE E ORARI EDIZIONE 2017

Giovedì 19 ottobre: dalle ore 9.00 alle ore 19.00
Venerdì 20 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 18.30


INGRESSO

Aldo Moro

CONTATTI

DIGITAL&BIM Italia
Piazza Costituzione 6
40128 Bologna
info@digitalbimitalia.it

SHOW OFFICE

Luisa Bersanetti
Tel. +39 051 282218
Fax +39 051 6374013
luisa.bersanetti@bolognafiere.it

Claudia Bernardi
Tel. +39 051 282865
claudia.bernardi@bolognafiere.it