DATE E ORARI EDIZIONE 2017

Giovedì 19 ottobre: dalle ore 9.00 alle ore 19.00
Venerdì 20 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 18.30


INGRESSO

Aldo Moro

CONTATTI

DIGITAL&BIM Italia
Piazza Costituzione 6
40128 Bologna
info@digitalbimitalia.it

SHOW OFFICE

Luisa Bersanetti
Tel. +39 051 282218
Fax +39 051 6374013
luisa.bersanetti@bolognafiere.it

Claudia Bernardi
Tel. +39 051 282865
claudia.bernardi@bolognafiere.it

Digitalizzazione in costruzione

Urban Key Performance Indicators: come misurare le prestazioni delle città?

Negli ultimi anni, la crescente rilevanza attribuita alla sostenibilità secondo tutte le sue diverse declinazioni ha aumentato l’attenzione verso il tema degli impatti antropici sull’ambiente naturale. In questo senso, lo sviluppo di strumenti utili a misurare e monitorare il comportamento e la vivibilità delle città diventa strategico per produrre un quadro di sintesi della realtà urbana e confrontarne i valori rilevati rispetto agli obiettivi di performance definiti.

La misura della performance urbana è stata affrontata da diverse iniziative con approcci differenti e appare evidente come tale questione sia fortemente legata al tema dei dati urbani e quindi ai tipici problemi di disponibilità, accessibilità e interoperabilità delle informazioni. Nella maggior parte dei casi le valutazioni di prestazione vengono ricondotte all’unità amministrativa (principalmente la città): la questione diventa più complessa nel momento in cui si aspira a salire di scala e arrivare al dettaglio del singolo quartiere, se non addirittura del singolo oggetto urbano, sia esso una costruzione, un parco pubblico o una strada. È dunque fondamentale partire dalla geografia e dalla modellazione informativa georiferita dell’ambiente urbano.

Si pone poi un problema di risorse utili a finanziare la raccolta dati. In questo senso risulta strategico identificare il punto in cui collocare la produzione del dato, che deve essere utile ai fini del monitoraggio urbano e può tornare interessante anche per fini gestionali.

Si pensi, ad esempio, alla disponibilità di un censimento georiferito degli alberi: lo stesso dato può essere proficuamente usato sia per la manutenzione del verde urbano, sia per produrre indicatori di performance, legati per esempio alla capacità di assorbimento di CO2 in atmosfera. Non solo, lo stesso dato può essere utile a diversi settori: un Database Topografico a grande scala costituisce un valido strumento di supporto per la pianificazione e la gestione della viabilità e mobilità urbana così come delle aree verdi e degli edifici. È possibile dunque fare economia nella produzione dei dati partendo da un’analisi della pluralità di soggetti e finalità per cui lo stesso dato può essere utile.

Tutto ciò richiede una sostanziale revisione del modus operandi dei soggetti coinvolti nella gestione delle città verso una sempre più stringente collaborazione. Ciò vale soprattutto per innescare meccanismi di aggiornamento continuo: il dato va prodotto al livello più idoneo a intercettare i cambiamenti nella realtà, ma va poi reso disponibile ai diversi settori e per i diversi fini in cui può essere impiegato, evitando duplicazioni ridondanti e disallineate di informazioni simili. I modelli (informativi, gestionali) ormai esistono: ciò verso cui occorre aspirare è la mentalità che sottende una gestione federata delle informazioni.

Lascia un commento al post

nella pubblicazione del commento, la tua mail non sarà visualizzata


Informativa privacy

Informativa privacy
Il trattamento dei Suoi dati sarà effettuato mediante idonei strumenti cartacei, elettronici e/o telematici, in modo tale da garantirne la sicurezza e riservatezza e comunque in conformità al D.Lgs. del 30 giugno 2003 n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e successive modifiche.


* campi obbligatori

Coordinamento Editoriale

PPAN srl

comunicazione e networking per il costruito

Gli Autori del blog

Guzzetti Franco

Professore, Ingegnere - Comitato Tecnico Scientifico Digital&BIM

Simone Pozzoli

Formatore presso il training center AM4 di Lecco, Autodesk Certified Instructor per Autodesk Revit

Silvia Mastrolembo

Ingegnere edile, dottoranda presso il Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito

Claudio Vittori Antisari

BIM Manager Antonio Citterio Patricia Viel

STR TeamSystem

Software gestionali/ERP e servizi di formazione

Vincenzo Panasiti

Architetto, Project BIM Coordinator presso Citterio-Viel Partners

NavVis

Software e hardware per il rilievo 3d

Chiara Rizzarda

Istruttore e project coordinator. Attualmente vice-BIM manager per Antonio Citterio e Patricia Viel.

DATE E ORARI EDIZIONE 2017

Giovedì 19 ottobre: dalle ore 9.00 alle ore 19.00
Venerdì 20 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 18.30


INGRESSO

Aldo Moro

CONTATTI

DIGITAL&BIM Italia
Piazza Costituzione 6
40128 Bologna
info@digitalbimitalia.it

SHOW OFFICE

Luisa Bersanetti
Tel. +39 051 282218
Fax +39 051 6374013
luisa.bersanetti@bolognafiere.it

Claudia Bernardi
Tel. +39 051 282865
claudia.bernardi@bolognafiere.it