DATE E ORARI EDIZIONE 2017

Giovedì 19 ottobre: dalle ore 9.00 alle ore 19.00
Venerdì 20 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 18.30


INGRESSO

Aldo Moro

CONTATTI

DIGITAL&BIM Italia
Piazza Costituzione 6
40128 Bologna
info@digitalbimitalia.it

SHOW OFFICE

Luisa Bersanetti
Tel. +39 051 282218
Fax +39 051 6374013
luisa.bersanetti@bolognafiere.it

Claudia Bernardi
Tel. +39 051 282865
claudia.bernardi@bolognafiere.it

Digitalizzazione in costruzione

La rivoluzione digitale con TeamSystem

"Il digitale è entrato a far parte della realtà del settore delle costruzioni, ma è senza dubbio destinato a giocare un ruolo di sempre maggiore rilievo per tutti i suoi attori. In questo contesto un evento come Digital&BIM Italia, specificamente dedicato alla digitalizzazione del comparto, rappresenta, oltre che un'occasione di incontro fra tutti questi soggetti, un ideale "stato dell'arte" e un prezioso momento di sintesi”. Nicola Baraldi, racconta la rivoluzione digitale in corso in questi anni, esplicitando il punto di vista della sua azienda.

Team System si interfaccia ad un pubblico di varie discipline. Quanto il digitale è legante per la filiera (dal progetto alla gestione)?
L'ampiezza della gamma di soluzioni sviluppate da TeamSystem, in particolare con l’apporto specialistico delle soluzioni a marchio STR ha portato la nostra azienda a interfacciarsi con un pubblico di utenti altrettanto vasto e diversificato, comprendente professionisti, imprese, enti e amministrazioni pubbliche. Questo coerentemente con una mission che ha il suo baricentro nella digitalizzazione del settore delle costruzioni, attraverso software e servizi cloud che spaziano dalle soluzioni BIM ai gestionali come Agyo, passando per applicazioni su piattaforma cloud come REVISO. 

Tutto ciò all'insegna di una "rivoluzione digitale" che, soprattutto negli ultimi anni, ha profondamente mutato il panorama di un comparto legato a pratiche e metodologie tradizionali, che però si è via via avvicinato ai nuovi strumenti messi a disposizione della filiera in tutte le sue articolazioni e funzioni dall'IT. Un percorso di crescita, questo, che se in una prima fase ha coinvolto soprattutto la sfera della progettazione, si è progressivamente esteso anche agli altri step del processo edilizio: da quello della gestione dell'impresa e della commessa, alla gestione operativa del cantiere, per arrivare alla gestione del ciclo di vita dell'immobile.

A cosa potrebbe servire un appuntamento come quello promosso da BolognaFiere? Aspettative?
Eventi di questo tipo costituiscono una sorta di "termometro virtuale" circa l'interesse di un settore riguardo le sue dinamiche più innovative. In questa ottica, data per scontata la sensibilità dell'area professionale da maggior tempo coinvolta nella diffusione dell'IT in ambito edile, ovvero quella della progettazione, ci attendiamo una risposta interessante in termini di partecipazione da parte del mondo delle imprese. A nostro avviso infatti, si stanno iniziando a cogliere le opportunità del digitale anche nell'ambito della gestione di commesse e cantieri e a considerare queste tecnologie non più un fattore critico, quanto un elemento di competitività.

Ci sono altri modelli internazionali di successo sul tema della divulgazione del digitale?
Alcuni appuntamenti sono divenuti ormai un punto di riferimento per il settore. Basti pensare a manifestazioni come il BIM World di Parigi che, basato sulla formula della mostra/convegno analoga a quella scelta per Digital&BIM Italia, ha avuto come temi portanti dell'edizione di quest'anno aspetti sempre più centrali in ottica BIM come Cloud, Internet of Things, Realtà Virtuale e Aumentata, Smart Data, parole destinate ad entrare nel lessico comune anche nel nostro paese. 

L'European BIM Summit è un altro punto di riferimento per la comunità internazionale del Building Information Modeling, così come le decine di conferenze internazionali che, in particolare negli ultimi due anni, hanno dimostrato l'estremo interesse suscitato da questa disciplina. Tutto ciò compone un panorama internazionale in forte sviluppo e dalla spiccata vivacità, di cui il nostro Gruppo ha costantemente il polso grazie ai suoi quindici partner commerciali presenti in Europa, India e Sudamerica. In questo senso, la nascita anche nel nostro paese di un evento come Digital&BIM Italia, rappresenta un elemento incoraggiante e sintomo di una crescita di sensibilità del settore delle costruzioni verso questa nuova frontiera tecnologica.

In questa corsa alla comunicazione, rileva alcune criticità in Italia sulla divulgazione dei contenuti legati al BIM? C’è divario tra l’accademia e il mercato?
Senza dubbio, nella sua veste di nuovo approccio metodologico indirizzato a un settore tendenzialmente piuttosto conservatore, il BIM ha scontato fino a qualche tempo fa alcune difficoltà nella divulgazione dei suoi contenuti e opportunità, accentuate dalla mancanza di un lessico e una terminologia comune e condivisa. Oggi riteniamo che la situazione stia cambiando. Questo grazie a una intensa ed estesa attività formativa e divulgativa promossa ad ogni livello, dal proliferare dei corsi universitari dedicati al Building Information Modeling alla miriade di eventi organizzati in collaborazione con atenei e software house, passando per la progressiva crescita di casi di studio che evidenziano vantaggi e opportunità di questa nuova metodologia. 

Altrettanto importante è il contributo offerto in questo senso da portali web dedicati: spazi rivolti esclusivamente al mondo del Building Information Modeling, costantemente aggiornati e ricchi di contenuti informativi qualificati grazie agli interventi di alcuni fra i massimi esperti del settore, docenti universitari e ricercatori che hanno focalizzato il tema BIM nello sviluppo della loro ricerca accademica. In questo contesto, riteniamo che anche eventi come Digital&BIM Italia possano fornire un contributo importante nel colmare un gap fra teoria e prassi, operativa e professionale, che si fa via via sempre più ristretto. 

Lascia un commento al post

nella pubblicazione del commento, la tua mail non sarà visualizzata


Informativa privacy

Informativa privacy
Il trattamento dei Suoi dati sarà effettuato mediante idonei strumenti cartacei, elettronici e/o telematici, in modo tale da garantirne la sicurezza e riservatezza e comunque in conformità al D.Lgs. del 30 giugno 2003 n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e successive modifiche.


* campi obbligatori

Coordinamento Editoriale

PPAN srl

comunicazione e networking per il costruito

Gli Autori del blog

Marco Trani

Professore di Produzione Edilizia, Laboratorio Cantieri Edili e Civili, DABC, Politecnico di Milano

Ingrid Paoletti

Professore Associato di Tecnologia dell’Architettura

Giacomo Bergonzoni

Ingegnere e Bim Manager per Open Project, formatore per BIM Foundation

Valentina Villa

Ricercatrice universitaria (DISEG) del Politecnico di Torino

Edoardo Accettulli

Cofondatore di Anafyo, responsabile tecnico per l'implementazione della tecnologia BIM

Francesco Ruperto

Architetto, esperto di BIM

Giovanni Perego

Esperto di GIS e BIM

Angelo Luigi Camillo Ciribini

DICATAM, Università degli Studi di Brescia

Stefano Rinaldi

Ingegnere, PhD, Ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università degli Studi di Brescia

Marco Bisin

Project & BIM Manager presso eFM s.p.a

DATE E ORARI EDIZIONE 2017

Giovedì 19 ottobre: dalle ore 9.00 alle ore 19.00
Venerdì 20 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 18.30


INGRESSO

Aldo Moro

CONTATTI

DIGITAL&BIM Italia
Piazza Costituzione 6
40128 Bologna
info@digitalbimitalia.it

SHOW OFFICE

Luisa Bersanetti
Tel. +39 051 282218
Fax +39 051 6374013
luisa.bersanetti@bolognafiere.it

Claudia Bernardi
Tel. +39 051 282865
claudia.bernardi@bolognafiere.it