DATE E ORARI EDIZIONE 2017

Giovedì 19 ottobre: dalle ore 9.00 alle ore 19.00
Venerdì 20 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 18.30


INGRESSO

Aldo Moro

CONTATTI

DIGITAL&BIM Italia
Piazza Costituzione 6
40128 Bologna
info@digitalbimitalia.it

SHOW OFFICE

Luisa Bersanetti
Tel. +39 051 282218
Fax +39 051 6374013
luisa.bersanetti@bolognafiere.it

Claudia Bernardi
Tel. +39 051 282865
claudia.bernardi@bolognafiere.it

Digitalizzazione in costruzione

Dal metodo tradizionale al progetto BIM, ecco cos’ha guadagnato il committente

Rexliana, il progetto di Eden Viaggi per residenze di lusso sul lungomare di Pesaro, mette in luce le potenzialità di un approccio di tipo BIM rispetto ad uno tradizionale: l’eliminazione delle interferenze, la limitazione delle approssimazioni quantitative, l’integrazione di strumenti di “virtual reality” per la valutazione qualitativa permettono di realizzare un progetto solido e con maggiore potere contrattuale. 

Oggi il mondo della progettazione e delle costruzioni italiano vive un importante periodo di transizione. La maggior parte dei progetti è pensato e realizzato secondo metodi tradizionali. Risulta difficile trovare un committente disposto ad investire risorse economiche per un processo innovativo come il BIM, ad oggi non obbligatorio e considerato da molti ancora in fase di sperimentazione.

In questo contesto Eden Viaggi ha intuito le grandi potenzialità offerte dal BIM, date dalla possibilità di conoscere in anticipo i risultati qualitativi ed economici dell’opera prima della realizzazione. E Rexliana è il nome del nuovo progetto destinato a residenze di lusso sul lungomare di Pesaro. React si è occupato del BIM Management e dell’assistenza BIM alla direzione lavori. 

Il processo, iniziato con il rilievo laser scan dei due edifici esistenti, è proseguito processando i dati in una nuvola di punti, linkata all’interno di un software BIM Authoring. Il modello dell’esistente è servito per la programmazione di una demolizione selettiva, catalogando e quantificando in tabelle gli elementi strutturali e architettonici presenti in sito. L’attività principale è stata quella di ottimizzare e verificare il progetto attraverso la metodologia BIM, garantendo la fattibilità delle scelte intraprese e il coordinamento tra le diverse discipline.

In pochi mesi, sono state individuate diverse interferenze progettuali che avrebbero portato a un aumento di tempi e costi di realizzazione. Risolvendo queste problematiche in fase di progettazione, non solo è stato possibile evitare questi errori, ma migliorare e ottimizzare il progetto.

Strumenti come la “realtà aumentata” hanno permesso alla proprietà di “toccare con mano” il progetto, valutando visivamente gli aspetti qualitativi e funzionali degli appartamenti e degli spazi comuni. Il QtO (Quantity take-off) ha conferito un valore aggiunto al lavoro, raggiungendo l’obiettivo chiaro di un “progetto blindato” attraverso la redazione di un computo metrico estimativo perfettamente corrispondente agli elaborati grafici. Introducendo il fattore tempo mediante la simulazione in ambiente virtuale delle diverse attività di lavorazione, è stato possibile anche studiare il cantiere e individuare le clash dinamiche”, interferenze dovute alla sovrapposizione di più lavorazioni nella stessa giornata.

Ecco che l’eliminazione delle interferenze e la limitazione delle approssimazioni relative alle quantità hanno permesso di realizzare un progetto più solido e con maggiore potere contrattuale. Raggiungere un elevato livello di dettaglio nella gestione del processo costruttivo, diventa determinante sia per gli investitori che per l’impresa, condizionando gli accordi contrattuali e limitando il rischio economico.

Lascia un commento al post

nella pubblicazione del commento, la tua mail non sarà visualizzata


Informativa privacy

Informativa privacy
Il trattamento dei Suoi dati sarà effettuato mediante idonei strumenti cartacei, elettronici e/o telematici, in modo tale da garantirne la sicurezza e riservatezza e comunque in conformità al D.Lgs. del 30 giugno 2003 n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e successive modifiche.


* campi obbligatori

Coordinamento Editoriale

PPAN srl

comunicazione e networking per il costruito

Gli Autori del blog

Giuseppe Latour

Il Sole 24 Ore

Fulvio Re Cecconi

Professore presso Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito

Stefano Rinaldi

Ingegnere, PhD, Ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università degli Studi di Brescia

Carlo Zanchetta

Docente del corso di Produzione Edilizia presso l'Università degli Studi di Padova

Davide Simeone

DICEA, Sapienza Università di Roma

Giovanni Caratozzolo

Ingegnere docente presso l'Università degli Studi di Brescia

Vincenzo Panasiti

Architetto, Project BIM Coordinator presso Citterio-Viel Partners

Lavinia Chiara Tagliabue

PhD, Architetto, Green Associate

DATE E ORARI EDIZIONE 2017

Giovedì 19 ottobre: dalle ore 9.00 alle ore 19.00
Venerdì 20 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 18.30


INGRESSO

Aldo Moro

CONTATTI

DIGITAL&BIM Italia
Piazza Costituzione 6
40128 Bologna
info@digitalbimitalia.it

SHOW OFFICE

Luisa Bersanetti
Tel. +39 051 282218
Fax +39 051 6374013
luisa.bersanetti@bolognafiere.it

Claudia Bernardi
Tel. +39 051 282865
claudia.bernardi@bolognafiere.it